CAPPELLA DI SAN GIUSEPPE

Situata ad un estremo di Piazza La Giorgia, originariamente la cappella era intitolata a San Giorgio.

Piazza "la Giorgia"

Probabilmente esistente già nel ‘700, nei primi decenni dell’‘800 venne acquistata da Giuseppe Ranieri, che abitava nel palazzo adiacente e da allora divenne cappella privata della famiglia Ranieri e venne intitolata a San Giuseppe. All’interno, un cartiglio sull’abside indica una sistemazione della cappella in data 1885. L’altare presenta intarsi di marmi policromi e nell’edicola una statua di San Giuseppe col Bambino. Una piccola tela rotonda, anonima, rappresentante la Fuga in Egitto, occupa la parte centrale del soffitto.

Cappella di San Giuseppe