Vela e mare in mostra al Museo dei Brettii e del Mare di Cetraro

Il mare è fonte di ricchezza e vitalità da quando i grandi esploratori solcavano gli oceani di tutto il mondo con vascelli e galeoni per andare alla scoperta di nuove Terre. Oggi, vitalità e ricchezza significa vedere i piccoli marinai divertirsi mentre praticano lo sport della vela o osservare esperti comandanti impegnati in navigazioni lungo il litorale del nostro Bel Paese. Significa, inoltre, osservare il nostro Mediterraneo, il mare che bagna le nostre splendide coste, e capire quanto sia importante proteggerlo da ogni impatto potenzialmente dannoso.

Sabato 20 settembre, proprio su questi temi, prenderà il via la mostra fotografica “Vela Pratica: il mare e la vela”, ideata con l’intento di mettere in vetrina le bellezze costiere del Bel Paese e le giornate di relax in barca. Ma anche per essere strumento per sensibilizzare velisti e tutti coloro che frequentano le coste italiane su quanto sia importante proteggere il mare.

La mostra fotografica, organizzata dalla Federvela Calabria e Basilicata del Presidente Fabio Colella, in collaborazione con il Comune di Cetraro, verrà ospitata nella splendida cornice di Palazzo Del Trono a Cetraro, sede del Museo dei Brettii e del Mare, uno dei più innovativi della Calabria. La struttura, gestita dalla Cooperativa Caster, oltre a custodire reperti archeologici, si avvale di un moderno laboratorio multimediale che consente ai visitatori di muoversi virtualmente nei siti archeologici di Cetraro e scoprire, attraverso la tecnologia 3D, la bellezza dei singoli reperti esposti. O ancora, esplorare i fondali marini con i relitti che custodiscono preziosi tesori.

Le foto, selezionate dal curatore della mostra Arturo Barbuto, sono state scelte tra le 100 immagini che gli autori hanno inviato per partecipare al contest fotografico on-line del sito www.velapratica.it, il blog ufficiale della Federvela VI Zona Calabria e Basilicata. Verranno esposte dalle ore 18:00 del 20 settembre nelle sale di Palazzo del Trono, sito in Cetraro Paese, nel centro storico della cittadina tirrenica.

 

“L’azione della Federvela nella nostra regione – ha dichiarato il Presidente della VI Zona FIV Calabria e Basilicata, nonché vicepresidente del Coni Calabria, l’avvocato Fabio Colella, è quella di poter dimostrare che la Calabria ha nel suo Dna il mare e tutto ciò che ne deriva. Con questa mostra fotografica, e con tutte le altre attività che si svolgono in tutto il nostro territorio, si vuole dimostrare come da regione sul mare possa recuperare le sue radici e divenire quella che era, ovvero Regione di Mare. Questo tipo di azioni e sinergie come quella portata avanti dal Comune di Cetraro e dal suo Museo – conclude il Presidente Colella – ci aiuta in questa navigazione fra le meraviglie del nostro mare e delle nostre coste”.

Per l’Assessore alla Cultura del Comune di Cetraro, Fabio Angilica, ideatore e responsabile del Museo di Palazzo Del Trono, “la mostra rappresenta un giusto riconoscimento alle attività del Centro Velico cetrarese, e allo sport della vela in generale, che da sempre è impegnato nella valorizzazione della risorsa mare da cui la città di Cetraro, proprio per la sua antica vocazione marinara gelosamente custodita nella sezione museale dell’archeologia marina, ha tratto per secoli vitalità e ricchezza”.

Per il giovane Assessore allo Sport del Comune di Cetraro, Carmine Quercia, “la mostra allestita rappresenta, invece, il punto di approdo di una efficace sinergia tra Federvela calabrese e il Comune di Cetraro con l’obiettivo di far conoscere e valorizzare le tante bellezze ambientali  della nostra città”.