Sezione Storica – Fondo Cartografico Losardo – Sala X (Tavv. LXI – LXII – LXIII)

Provincia Calabria Citra (1831)

Provincia Calabria Ultra II (1836)

Provincia Calabria Ultra I (1836?)

Litografie orientate con graduazione marginale, reticolo ma con scala di 20 o di 10 miglia a 60 gradi, con legenda articolata con comuni, strade e confini, della stessa grandezza (620×430 mm) databili tra il 1831 ed il 1836,  a cura dell’Amministrazione del Regno delle due Sicilie. Esse sono firmate da Benedetto Marzolla (firma in basso a destra) e tratte dal suo Atlante corografico storico e statistico del Regno delle Due Sicilie eseguito litograficamente, compilato e dedicato a S.M. il Re Ferdinando II, Napoli 1832. Il Marzolla, autore poco conosciuto ma molto valido, è fine disegnatore; nelle successive edizioni il suo Atlante ha rappresentato una delle più aggiornate descrizioni dell’Italia.

Nelle tavole compaiono lungo il lato sinistro la divisione in distretti amministrativi (Paola, Rossano, Cosenza, Castrovillari per la Provincia Calabria Citra-1831, Cotrone, Catanzaro, Nicastro, Monteleone per la Provincia Calabria Ultra II-1836 e Gerace, Reggio e Palmi per la Provincia Calabria Ultra I-?) ed in quello destro la divisione in Diocesi (Cosenza, Rossano, Bisignano-S. Marco, Cassano e Cariati per la Calabria Citra; Catanzaro, S. Severina, Mileto, Nicastro, Tropea-Nicotera, Squillace, Cotrone per la Calabria Ultra II; Reggio, Bova, Gerace, Oppido per la Calabria Ultra I) oltre a cenni storici, dati su dogane, tribunali e sui prodotti naturali, manifatture e industrie.

Le litografie possiedono pochi toponimi, orografia accentuata graficamente, linee colorate a segnare i confini amministrativi.

 

 61-tav. LXI-Calabria Citra (1831)

62-tav. LXII-Calabria Ultra II (1836)

63-tav. LXIII-Calabria Ultra I