Sezione Archeologica (Il Medioevo) – Sala VIII

Tipologia: campana

Materiale: bronzo

Epoca: 1878

Misure: 47cm x 40cm

Provenienza: Chiesa Matrice di San Benedetto Abate

 

Fusa nel 1878, come riporta l’iscrizione in rilievo A D 1878, la campana presenta la tipica forma a coppa rovesciata ed appartiene, probabilmente, alla categoria delle campane fisse in quanto sprovvista di ceppo. Era, quindi, verosimilmente ancorata ad una trave e faceva parte di un complesso di campane.

Nella parte centrale della calotta, posizionati in maniera opposta diametralmente, sono presenti due rilievi raffiguranti rispettivamente una Madonna con Bambino e un’Immacolata Concezione.

 

Prima di essere esposta la campana è stata sottoposta a trattamenti di pulitura e di restauro, senza asportare lo strato di ossido, presso il laboratorio di Restauro Archeologico del Museo.

Fasi del restauro:

Rimozione degli accumuli di polvere tramite pennelli a setole morbide e delle tracce di vernice lavabile con  sverniciatore forte applicato a tampone. Pulitura con alcool etilico assoluto (99,9%) applicato a pennello.

 

Nota: la campana, di pertinenza della Chiesa Matrice di San Benedetto Abate, è temporaneamente custodita ed esposta nella Sezione Storica del Museo Civico di Cetraro.

 

camp1