Museo dei Brettii – Sala I – Vetrina 2

Gancio di cinturone a corpo di cicala in bronzo. L’arco è decorato da una punta di freccia profilata lungo i fianchi; parallelamente alla base del triangolo ci sono due linee incise. La piastrina d’attacco ha la forma di una palmetta composta da ben diciannove foglie, intervallate da una coppia di girali. I particolari sono punzonati o incisi. Cinque chiodini ribattuti sulla lamina. Fascia orizzontale all’attacco dell’estremità del gancio con la palmetta a sei cerchietti. Quindici frammenti contigui di lamina a sezione piana di bronzo, probabilmente pertinente ad un cinturone. Il gancio è  ascrivibile al tipo 1b della classificazione Suano. Si tratta del tipico oggetto di equipaggiamento del guerriero italico, in special modo di quello brettio.

 

fig. 42 Il gancio da cinturone da loc. Serra