Museo dei Brettii – Sala II – Vetrina 4

Skyphos a vernice nera con decorazione sovraddipinta. Su di un lato, in prossimità dell’orlo, nello spazio tra le due anse, disposte orizzontalmente, tre linee incise superiori e due inferiori che racchiudono un motivo ondulato inciso con tracce di sovraddipinture in bianco. Al di sotto delle due linee inferiori, due rami secchi stilizzati, ottenuti ad incisione, in cui al centro le foglie sono rese per mezzo di brevi linee sovraddipinte. Esse racchiudono una corona semicircolare in cui le foglie sono rese tramite punti sovraddipinti in bianco. Sull’altro lato: un ramo secco che corre orizzontalmente nello spazio compreso tra le due anse, immediatamente al di sotto dell’orlo, le cui foglie sono rese per mezzo di brevi linee sovraddipinte in bianco. Per il tipo di decorazione, che rappresenta una schema decorativo piuttosto complesso, l’esemplare può essere ricondotto al gruppo b del Green, cerchia del Pittore della Rosa, ritenuto operante nella fase antica dello stile di Gnathia, datata al 350-330 a.C.

 

 

1 copy