Museo del Mare – Androne Palazzo Del Trono

Ceppo di ancora in piombo recante sulla marra di destra l’iscrizione in greco “ E P M E ”

(recupero dai fondali marini antistanti Belvedere M.mo-Diamante)

lunghezza: 1,96 m

peso: 6 q ca.

 

L’ancora è sicuramente riferibile ad una grande nave oneraria (da trasporto), come confermerebbe anche la dedica, ad Hermes, divinità del pantheon greco-romano (Mercurio per i Romani), ambasciatore degli dei e abile oratore, e per questo protettore dei commercianti. Il ceppo è databile su base epigrafica presumibilmente in età tardo-ellenistica.

 

 

 

fig. 58 Ceppo di ancora